Hin und Her / Aqui e Ali

Sul progetto

Questo blog è stato inserito dentro il progetto HIN UND HER: ANSICHTEN IN TRANSIT/ QUA e LÀ: VISIONI IN TRANSITO che cerca svelare i rapporti tra le città tramite le visioni degli artisti appartenenti a diversi luoghi.

Il progetto accomuna  gli artisti che se valgono dei temi e delle situazioni che sono comuni ai  luoghi dove abitano ( i quali sono  lontani, geograficamente parlando, però rimangono conessi dalla rete virtuale ed  ancora   segnate dalle instabilità alle quale sono  sottomesse le identità nella costruzioni e nel  coinvolgersi con lo  spazio urbano contemporaneo) e avendo come scopo la  materializzazione delle influenze esercitate dalle città sugli artisti e viceversa, anche tutti gli scambi avuti fra gli artisti potranno  diventare materiale di carattere poetico che sostengano le produzioni plástica e visiva.

Artisti brasiliani e stranieri prendono parte in questo progetto, i quali  hanno nella urbe un principio fondamentale nelle sue invenzioni, cercando  stabilire un rapporto a livello di creazione artistica.Due città saranno  protagonisti di questo  scambio artistico: Berlino e São Paulo, città  che  hanno  legami con le  biografie degli artisti  d’una oppure d’altra forma, giacchè ci sono dei queli che si  spostano tra Berlino e São Paulo, ne abitarano o ancora l’hanno una volta vissuto, o semplicemente d’una di  queste città fanno soltanto la evocazione, immaginandola.

Oltre il blog, una mostra risulterà, dove lo  spazio espositivo sarà concepito come una cartografia che inserisca le opere dentro un contesto artistico  e  sociale  ,essendo allo  stesso tempo  collegate in termine formali. La occupazione  dello  spazio andrà oltre le pareti, poichè il pavimento, basi/ piedistalli, vetrine saranno anche adoperati.Il concetto di allestimento della mostra coinvolgerá dunque  proeizioni,  instalazzioni sonore, oltre le fotografie, incisioni, disegni, oggetti, pitture ecc, funzionando come un invito a percorrere lo spazio dove la mostra si svolgerà.

Il progetto avrà complemento con gli workshop integrati perché sia condiviso con il pubblico in generale i concetti che ci hanno messo in  mossa, specialmente compresi stanno gli studenti ed altri artisti.

Gruppi con 10 partecipanti  lavoreranno negli worshop ed ogni di questi si svolgerano con un appuntamento settimanale fino al termine della mostra.

Le sperimentazioni con i diversi linguaggi  plastiche e visive costituiranno  la base  pratica delle opere , dall’altra parte il contenuto  poetico avrà una prima spinta dalla biografia personale di ognuno, poi diramandosi con lo spostarsi del soggetto nella rete fisica che compone  ogni città ( ci interessano i luoghi dove siamo nati,  dove  abbiamo abitato o vissuto ed anche quelli appena visitati o immaginati).

Posted by Francisco Maringelli

Deixe uma resposta

O seu endereço de email não será publicado Campos obrigatórios são marcados *

Você pode usar estas tags e atributos de HTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>